domenica 12 agosto 2018

Quanti modi di fare e rifare i "Peperoni Cruschi"

A settembre, per il nostro appuntamento mensile di Quanti modi di fare e rifare, prepareremo una buonissima ricetta lucana "Strascinate coi peperoni cruschi", con un ingrediente forse non troppo facile da reperire: i PEPERONI CRUSCHI. 
Sono dei peperoni (gli originali sono quelli di Senise) fatti seccare al sole estivo della Basilicata. Forse cercando in qualche negozio ben fornito è possibile trovarli già pronti da usare, ma se la ricerca non dovesse dare buoni risultati...... allora ecco come prepararseli, anche se non sono i veri peperoni cruschi di Senise.
Io, Cuochina, li ho fatti con i peperoni che ho trovato al mercato. Somigliano nella forma e nel colore ma non so il gusto dei peperoni di Senise. Ad ogni modo, ci ho provato!
Li ho lavati, asciugati e tagliati, alcuni a metà altri in quattro (meglio tagliarli a metà, restano più polposi), ho tolto il picciolo ed i semi e li ho allineati su una gratella e messi al sole. In questo caso sono bastati 4 giorni per essere secchi al punto giusto. Ho provato a farli seccare esponendoli in un posto al chiuso, dove batte il sole per tutto il pomeriggio (sul ripiano della finestra della sala), c'è voluto molto più tempo, una settimana circa, ma è fattibile.
La prova del nove dei peperoni cruschi è la frittura, devono gonfiare e diventare croccanti e friabili. È un procedimento che sembra facile, ma non lo è, basta poco per farli bruciare ed in quel caso diventano amari. Bisogna friggerli in poco olio ed a basa temperatura, rigirarli subito, toglierli velocemente dall'olio di frittura e farli sgocciolare.
Basterà una spolverata di sale fino e diventano un ottimo contorno o un accompagnamento di salumi e formaggio.
Ma noi li useremo anche per preparare le "Strascinate coi peperoni cruschi" per il nostro incontro mensile di Quanti modi di fare e rifare per la seconda domenica di settembre 2018, giorno 9, alle ore 9:00.
A presto!



2 commenti:

  1. grazie dei suggerimenti... devo proprio apprestarmi a friggerli :)

    RispondiElimina
  2. Grazie a te Elena, per il tuo impegno e la tua compagnia.
    Per il condimento delle strascinate, i peperoni cruschi vanno fritti leggermente, in quel caso bisogna stare attenti che diventano subito scuri ed amarognoli.
    A presto carissima!

    RispondiElimina

Le nostre cucine aperte vi accolgono con amicizia, rispetto e simpatia...ci auguriamo di ricevere lo stesso trattamento.

I commenti anonimi non sono graditi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...