domenica 4 aprile 2021

Quanti modi di panificare nel mondo: Wool Roll Bread e Buona Pasqua!

Wool Roll Bread

Un giorno la nostra Cuochina, guardando l'Atlante Geografico, è venuta fuori con una domanda da 100 punti: "Chissà com'è fatto il pane qua!" Puntando con l'indice un posto imprecisato dell'Atlante Geografico. Allora noi, le collaboratrici di sempre, siamo andate nel web alla ricerca di lievitati di altri Mondi, trovato tante ricette, lingue sconosciute che abbiamo tradotto col traduttore Google (col rischio di aver capito fischi per fiaschi) e quindi rifatte attingendo anche alle nostre conoscenze acquisite con i lievitati.
Abbiamo aderito al progetto della Cuochina sia per il nostro personale piacere che per rendere partecipi le nostre amiche cuochine che ci seguono nelle nostre scorribande culinaria da anni e anni, dell'esistenza di tantissimi modi di panificare.

Nota per chi fosse tentato/a di cimentarsi: Facendoci pervenire la foto ed il link del lievitato rifatto, provvederemo ad inserire questi dati al fondo della ricetta stessa.
Siamo liete di presentare quanto da noi trovato e replicato al meglio delle nostre possibilità 

Oggi presentiamo:
Wool Roll Bread


Da un po' di tempo questo pane è il più visto ed il più rifatto di blogger e di altri social. Pare che l'artefice di questa ricetta sia un cuoco o una cuoca di un sito malese. Anche noi abbiamo voluto assaggiarlo e ne siamo rimaste molto soddisfatte, ottimo sapore e morbidezza incredibile, come si può vedere dalle foto

Nonostante la situazione non sia di molto migliorata dall'anno scorso, anzi sempre più incerta e con tante restrizioni, con questa deliziosa ricetta auguriamo a tutti una serena Pasqua! Che sia proprio l'inizio di una rinascita per tutti e tutto.

🐣🐣🐣🐣🐣🐣🐣🐣🐣🐣🐣🐣🐣🐣

Ingredienti
80 ml latte tiepido
3 g lievito di birra secco
300 g farina di forza
5 g di sale
30 g zucchero
1 uovo intero
100 ml panna fresca da montare
50 g di mirtilli rossi essiccati (noi abbiamo usato uvetta)

Sciogliere il lievito nel latte tiepido e lasciarlo da parte finché non si forma la schiuma in superficie gonfiandosi. Mettere nella ciotola della planetaria la farina, lo zucchero, l'uovo, il sale, la panna ed infine il lievito con il latte. Avviare e lasciare impastare finché l'impasto non si stacca dal fondo della ciotola e non si avvolge al gancio.


Sistemare l'impasto in una ciotola, coprire e lasciare lievitare al caldo fino al raddoppio, dai 60 ai 120 minuti, dipende dalla temperatura ambiente.


Nel frattempo tritare grossolanamente le bacche secche e mettere da parte.


A lievitazione avvenuta stendere leggermente l'impasto sopra la spianatoia un pochino infarinata


Tagliare in cinque parti



Formare delle palline, coprire e lasciare riposare per 15 minuti


Stendere ogni pallina a forma ovale e,con il tarocco, tagliare a striscioline, fino a metà della sfoglia. Deporre un po' di bacche


Piegare un po' i lati verso l'interno la parte non tagliata quindi arrotolare su se stessa




Sistemare i rotoli nello stampo apribile (nel video si consiglia di diametro 20 cm per 7 cm di altezza) rivestito da carta forno leggermente imburrata


Coprire a campana e mettere al caldo per la lievitazione che può durare dai 60 ai 120 minuti, dipende dalla temperatura ambiente.


Dopo la lievitazione spennellare la superficie con un po' di latte.
Infornare a forno preriscaldato a 180°C nella parte un po' più sotto del centro per circa 20 minuti. Sfornare, togliere delicatamente dallo stampo e lasciare raffreddare sopra una gratella.

Ricetta elaborata da questo video
 
 
***************************************
***************************************
 
 
 

domenica 28 marzo 2021

Quanti modi di panificare nel mondo: Portuguese sweet bread (pão doce, massa sovada)

Portuguese sweet bread  (pão doce, massa sovada)
Pane dolce portoghese (Massa sovada)
Un giorno la nostra Cuochina, guardando l'Atlante Geografico, è venuta fuori con una domanda da 100 punti: "Chissà com'è fatto il pane qua!" Puntando con l'indice un posto imprecisato dell'Atlante Geografico. Allora noi, le collaboratrici di sempre, siamo andate nel web alla ricerca di lievitati di altri Mondi, trovato tante ricette, lingue sconosciute che abbiamo tradotto col traduttore Google (col rischio di aver capito fischi per fiaschi) e quindi rifatte attingendo anche alle nostre conoscenze acquisite con i lievitati.
Abbiamo aderito al progetto della Cuochina sia per il nostro personale piacere che per rendere partecipi le nostre amiche cuochine che ci seguono nelle nostre scorribande culinaria da anni e anni, dell'esistenza di tantissimi modi di panificare.

Nota per chi fosse tentato/a di cimentarsi: Facendoci pervenire la foto ed il link del lievitato rifatto, provvederemo ad inserire questi dati al fondo della ricetta stessa.
Siamo liete di presentare quanto da noi trovato e replicato al meglio delle nostre possibilità 

Oggi presentiamo
Portuguese sweet bread  
(pão doce, massa sovada)
Pane dolce portoghese 
Il pane dolce portoghese (in portoghese: pão doce "pane dolce" oppure massa sovada "impastato") è un pane fatto con latte, zucchero, uova, lievito, farina e talvolta scorza di limone con cui si produce una pagnotta o rotoli delicatamente strutturati. Una ricetta leggermente diversa viene fatta durante la Pasqua, conosciuta come "folar de ovos", con all'interno un uovo sodo. 
Il pane dolce portoghese è tradizionalmente cotto in forno di pietra. Questo pane, di solito, viene servito semplicemente con burro e talvolta con un budino di riso (arroz doce).
Questo pane dolce è comune nelle zone con grandi popolazioni di americani portoghesi e canadesi portoghesi, come New England, Hawaii, nel New Jersey settentrionale, Florida meridionale, California e Ontario, Canada, in particolare Toronto, ed è prominente nelle cucine hawaiana e del New England. Un tempo, Hawaii presentava numerosi forni per la cottura di pane portoghesi costruiti da immigrati portoghesi. Tratto da Wikipedia
La ricetta originale è per 2 pani, noi ne abbiamo fatto uno pane (Qui per la ricetta di riferimento)

Ingredienti per 2 pani
7 g di lievito secco attivo
200 g di latte
200 g di zucchero
130 g burro
50 g di acqua tiepida
5 g di sale
700 g di farina (400g forte, 300g debole)
230 g (4) uova
Per spennellare:
1 uovo
1 cucchiaino d'acqua

Preparazioni:

Sciogliere il lievito in acqua tiepida e far lievitare sino al raddoppio.
Unire insieme le farine e il sale. Far sciogliere il burro ed unire il latte e far intiepidire. Battere le uova con lo zucchero. Mescolare tutti gli ingredienti insieme e impastare fino a quando l'impasto non si stacca dalla ciotola.

Far lievitare per 3 ore circa e tenere in frigo. L’indomani, mettere fuori dal frigo (dovrebbe essere raddoppiato) e far tornare a temperatura ambiente, facendolo raddoppiare se la lievitazione non è sufficiente. Sgonfiare l’impasto con i pugni.


Travasare l’impasto nelle forme imburrate e infarinate (qualsiasi forma o dimensione). L'impasto deve riempire solo metà della forma. 
Lasciare lievitare fino a quando l'impasto non raddoppia, riempiendo la forma. Sbattere l’uovo con l’acqua e spennellare l'impasto.
 

Cuocere a 170 gradi per 30-40 minuti (regolare il tempo di cottura più lungo per i pani più grandi). La parte superiore del pane dovrebbe essere marrone dorato.




***************************************
***************************************

 

domenica 14 marzo 2021

St. Patrick’s Day: Barley, Beer and Dark Chocolate Bread

Questa volta la nostra Cuochina ci ha chiesto se volevamo preparare il pane per "Saint Patrick's Day" che, quasi sempre, usa come lievitante il bicarbonato di sodio ed il latticello, per questo viene chiamato "Soda Bread".
Lei sa che a noi, le collaboratrici di sempre, piace panificare più che altro con il Lievito Naturale in Coltura Liquida (per gli amici "licoli"), anche se per i pani nel mondo abbiamo usato molto spesso il lievito di birra secco.
Abbiamo aderito alla richiesta della Cuochina sia per il nostro personale piacere che per rendere partecipi le nostre amiche cuochine che ci seguono nelle nostre scorribande culinaria da anni e anni, dell'esistenza di tantissimi modi di panificare.
Ci siamo fiondati nel web alla ricerca di "Irish Bread", abbiamo trovato tante ricette più che altro in lingua inglese, abbiamo scelto quelle che ci ispiravano e cercato di tradurre con le nostre conoscenze linguistiche e con l'aiuto del traduttore Google (ci auguriamo di non aver capito fischi per fiaschi) e quindi rifatte attingendo anche alle nostre conoscenze acquisite con i lievitati.
Abbiamo preparato alcuni "Irish Bread" e li pubblicheremo in questo blog fino al 17 marzo, festa di san Patrizio.

Siamo liete di presentare quanto da noi trovato e replicato al meglio delle nostre possibilità
Oggi presentiamo
 Barley, Beer and Dark Chocolate Bread
 Pane con fiocchi d'orzo, birra e gocce di cioccolata per St. Patrick’s Day

La festa di san Patrizio, in inglese: Saint Patrick's Day, spesso chiamata anche St. Paddy's Day o più semplicemente Paddy's Day, è una festa di origine cristiana che si celebra il 17 marzo di ogni anno in onore di san Patrizio, patrono dell'Irlanda. La festa commemora l'arrivo del cristianesimo in Irlanda durante il quinto secolo d.C. proprio grazie a Patrizio, in quel tempo vescovo in Irlanda.

Durante il giorno di San Patrizio, è usanza pranzare con tipiche pietanze e bevande. I piatti sono principalmente fatti con prodotti locali. Uno dei cibi più conosciuti è il "Roast dinner", composto da carne di manzo bollita, patate arrosto, piselli e carote bollite. In genere il piatto è servito con il pane irlandese, il "Soda Bread". Gli irlandesi usano il Soda Bread anche per preparare numerosi antipasti. Tra questi uno dei più famosi è il "Crisp Sandwich", uno strato di patate croccanti dentro due fette di pane. (sintesi da Wikipedia)
Il tradizionale Irish Soda Bread è fatto con pochi ingredienti: farina, sale, bicarbonato di sodio e latticello. A volte ha un aspetto particolare, un segno di croce in alto: viene fatta come benedizione del pane prima della cottura. Inoltre, fare un taglio nei quattro angoli della pagnotta con un coltello affilato serve a liberare le fate che possono maledire il pane se non vengono lasciate libere. Questo è molto particolare, è fatto con birra scura Guinness, fiocchi di orzo, farina integrale, gocce di cioccolato, lievito di birra secco ed altro ancora

 

Ingredienti per una sola pagnotta
Per il lievitino:  
1/2 cucchiaino lievito di birra secco+15g acqua+15g farina di forza
Per il pane:
20 g fiocchi di orzo
330 ml birra scura Guinness (diviso in 50ml e 280ml)
180 g farina debole
160 g farina integrale 
30 g di lievitino  
5 g sale marino
70 g gocce cioccolato fondente

Mescolare gli ingredienti del lievitino e farlo lievitare fino al raddoppio.

In una padella asciutta tostare a fuoco basso i fiocchi d'orzo mescolando di continuo. Travasare in una ciotola. 

Portare in ebollizione, a fuoco debole, 50 ml di birra e versare nella ciotola con i fiocchi tostati. Lasciare riposare per 20 minuti fino a quando la maggior parte della birra viene assorbita. Tenere da parte la birra non assorbita. 

In una ciotola abbastanza grande mescolare la farina debole, la farina integrale e i fiocchi d'orzo. Riscaldare i 280 ml di birra restante (più la birra che non è stata assorbita) a 30°C.
Unire la birra al composto di farine e orzo e mescolare con una spatola fino a quando non saranno incorporati. Coprire e lasciare riposare per 30 minuti circa (autolisi). 
 
Aggiungere il lievitino e mescolare, poi aggiungere il sale. Impastare a mano tutti gli ingredienti. 
 
Fare un giro di pieghe in ciotola: prendere una parte del bordo e spostarlo al centro. 
 
Quando l’impasto è completamente freddo, aggiungere le gocce di cioccolato e far amalgamare tutti gli ingredienti. 

Su un piano di lavoro leggermente infarinato fare delle pieghe a tre per 4 volte, lasciando riposare l'impasto per 30 minuti circa tra una piega e l'altra, far lievitare per 2 ore, quindi
 
formare un batard, lasciar lievitare ancora 2 ore, fare ancora un batard. 
 
Arrotondare, infarinare ed inserire nel cestino da lievitazione ricoperto da carta forno
Coprire con pellicola per alimenti ed un panno pulito, conservare in frigorifero per una notte. La mattina successiva (dopo 12-14 ore) controllare la lievitazione, deve essere più che raddoppiato, altrimenti lasciare ancora in frigorifero fino a lievitazione avvenuta. 

Preriscaldare il forno a 210°C con dentro la pentola olandese con il suo coperchio.
Estrarre la pentola dal forno e togliere il coperchio (sarà estremamente caldo quindi: attenzione!), trasferire dentro la pagnotta con tutta la carta forno. Rimettere il coperchio ed inserire il tutto nel forno. Far cuocere per 30 minuti, quindi rimuovere il coperchio. Continuare a cuocere senza il coperchio per altri 15-20 minuti, fino a quando non diventa di colore marrone. 
 

Rimuovere la pagnotta e lasciarla raffreddare su una griglia prima di affettarla.

Note: - ricetta tratta da questo blog
 
 
Gli altri pani fatti per "Saint Patrick's Day" 
 
da me:
- Irish Soda Bread (Brown Bread)
- Irish Soda Farls (pagnotta tagliata in quarti)
- Barley, Beer and Dark Chocolate Bread
(Pane con fiocchi d'orzo, birra e gocce di cioccolata per St. Patrick’s Day)
 
dalla cuochina Anna
- Cheddar Soda Bread
- Cheddar and Chives Biscuits

dalla cuochina Ornella:
- Grandma's Irish Soda Bread
-
 
dalla cuochina Nadia
- Irish cheddar e stout biscuit
-




***************************************
***************************************




domenica 7 marzo 2021

St. Patrick’s Day: Irish Soda Farls

Questa volta la nostra Cuochina ci ha chiesto se volevamo preparare il pane per "Saint Patrick's Day" che, quasi sempre, usa come lievitante il bicarbonato di sodio ed il latticello, per questo viene chiamato "Soda Bread".
Lei sa che a noi, le collaboratrici di sempre, piace panificare più che altro con il Lievito Naturale in Coltura Liquida (per gli amici "licoli"), anche se per i pani nel mondo abbiamo usato molto spesso il lievito di birra secco.
Abbiamo aderito alla richiesta della Cuochina sia per il nostro personale piacere che per rendere partecipi le nostre amiche cuochine che ci seguono nelle nostre scorribande culinaria da anni e anni, dell'esistenza di tantissimi modi di panificare.
Ci siamo fiondati nel web alla ricerca di "Irish Bread", abbiamo trovato tante ricette più che altro in lingua inglese, abbiamo scelto quelle che ci ispiravano e cercato di tradurre con le nostre conoscenze linguistiche e con l'aiuto del traduttore Google (ci auguriamo di non aver capito fischi per fiaschi) e quindi rifatte attingendo anche alle nostre conoscenze acquisite con i lievitati.
Abbiamo preparato alcuni "Irish Bread" e li pubblicheremo in questo blog fino al 17 marzo, festa di san Patrizio.

Siamo liete di presentare quanto da noi trovato e replicato al meglio delle nostre possibilità
Oggi presentiamo   
Irish Soda Farls (pagnotta tagliata in quarti)

La festa di san Patrizio, in inglese: Saint Patrick's Day, spesso chiamata anche St. Paddy's Day o più semplicemente Paddy's Day, è una festa di origine cristiana che si celebra il 17 marzo di ogni anno in onore di san Patrizio, patrono dell'Irlanda. La festa commemora l'arrivo del cristianesimo in Irlanda durante il quinto secolo d.C. proprio grazie a Patrizio, in quel tempo vescovo in Irlanda.

Durante il giorno di San Patrizio, è usanza pranzare con tipiche pietanze e bevande. I piatti sono principalmente fatti con prodotti locali. Uno dei cibi più conosciuti è il "Roast dinner", composto da carne di manzo bollita, patate arrosto, piselli e carote bollite. In genere il piatto è servito con il pane irlandese, il "Soda Bread". Gli irlandesi usano il Soda Bread anche per preparare numerosi antipasti. Tra questi uno dei più famosi è il "Crisp Sandwich", uno strato di patate croccanti dentro due fette di pane. (sintesi da Wikipedia)
Il tradizionale Irish Soda Bread è fatto con pochi ingredienti: farina, sale, bicarbonato di sodio e latticello. A volte ha un aspetto particolare, un segno di croce in alto: viene fatta come benedizione del pane prima della cottura. Inoltre, fare un taglio nei quattro angoli della pagnotta con un coltello affilato serve a liberare le fate che possono maledire il pane se non vengono lasciate libere.
 
Anche per i soda farls si usano gli stessi ingredienti del soda bread ma l'impasto viene appiattito in un panetto rotondo e diviso in quarti, cioè in farls che significa 4 parti. Viene quindi cotto su una piastra o in una padella. Tradizionalmente questo era il modo più veloce per preparare il soda bread quando arrivavano ospiti inattesi.
 
La nostra ricetta odierna è tratta da un commento riportato nel sito: Traditional Irish Soda Bread Recipes and Farls
Parte ricopiata dal predetto sito: Grazie a Margaret per aver condiviso con noi la ricetta dei farls.
Ecco la ricetta del pane di soda come lo faceva mia nonna e la mia bisnonna e come lo fanno i miei figli ed i miei nipoti (così come me) oggi. Non è cambiata per niente, tranne che per cucinare usiamo una stufa invece di un focolare. La mia famiglia è di Crossgar e Hillsborough nella contea di Down.

Ingredienti della ricetta di Margaret
300 g di farina debole (va bene anche metà integrale e metà farina debole)
3 g di bicarbonato di sodio
3 g di sale
200 ml di latticello

Preparazione

Preparare il latticello mescolando 180 ml di latte intero con 20 g di succo di limone e mettere da parte per 30 minuti circa.
Sul fornello far riscaldare a fuoco debole una teglia di ferro da 22 cm circa, spolverata leggermente di farina.
In una ciotola setacciare insieme farina, bicarbonato di sodio e sale.

Fare la fontana ed aggiungere il latticello. Mescolare con un cucchiaio fino a quando l'impasto non si stacca dai lati della ciotola (non serve mescolare molto).
Infarinare un tagliere e travasare l'impasto, cospargere sopra un po' di farina extra e compattarlo con le mani.
 

Formare una palla e poi schiacciarla. Con un coltello infarinato, dare due tagli profondi a croce e trasferire i farls (significa 4 parti) nella teglia calda. 

Mettere il coperchio e cuocere per 10 minuti circa per ogni lato.
Togliere i farls dalla teglia ed avvolgerli in un panno pulito e senza odori. Questo serve per attutire il gusto del bicarbonato di sodio e mantenere il pane fresco e croccante.
 

Mangiare i farls in giornata oppure friggerli nel grasso di pancetta la mattina successiva come si prepara nell'Ulster.

Note:
- ricetta tratta da questo sito 

- Il latticello è molto importante per il sapore e la consistenza di questa ricetta e non può essere sostituito con latte normale. Tuttavia, è possibile preparare home made il latticello: Per preparare una tazza di latticello è necessario mescolare 180 ml di latte fresco con 20 g di succo di limone o di aceto di mele. Lasciare riposare per almeno 30 minuti prima dell'uso.
 
- La croce che viene tagliata nell'impasto prima della cottura serve per allontanare i diavoli e proteggere la casa. Ma aiuta anche il centro del pane a cuocere completamente, quindi è molto importante non saltare questo passaggio.
 
- Per attutire il gusto del bicarbonato di sodio e mantenere il pane fresco, toglierlo dalla teglia ed avvolgerlo in un panno pulito e senza odori.

 
Gli altri pani fatti per "Saint Patrick's Day" 
 
da me:
- Irish Soda Bread (Brown Bread)
- Irish Soda Farls (pagnotta tagliata in quarti)
- Barley, Beer and Dark Chocolate Bread
(Pane con fiocchi d'orzo, birra e gocce di cioccolata per St. Patrick’s Day)
 
dalla cuochina Anna
- Cheddar Soda Bread
- Cheddar and Chives Biscuits

dalla cuochina Ornella:
- Grandma's Irish Soda Bread
-
 
dalla cuochina Nadia
- Irish cheddar e stout biscuit
-
 
 
***************************************
***************************************


domenica 28 febbraio 2021

St. Patrick’s Day: Irish Soda Bread (Brown Bread)

Questa volta la nostra Cuochina ci ha chiesto se volevamo preparare il pane per "Saint Patrick's Day" che, quasi sempre, usa come lievitante il bicarbonato di sodio ed il latticello, per questo viene chiamato "Soda Bread".
Lei sa che a noi, le collaboratrici di sempre, piace panificare più che altro con il Lievito Naturale in Coltura Liquida (per gli amici "licoli"), anche se per i pani nel mondo abbiamo usato molto spesso il lievito di birra secco.
Abbiamo aderito alla richiesta della Cuochina sia per il nostro personale piacere che per rendere partecipi le nostre amiche cuochine che ci seguono nelle nostre scorribande culinaria da anni e anni, dell'esistenza di tantissimi modi di panificare.
Ci siamo fiondati nel web alla ricerca di "Irish Bread", abbiamo trovato tante ricette più che altro in lingua inglese, abbiamo scelto quelle che ci ispiravano e cercato di tradurre con le nostre conoscenze linguistiche e con l'aiuto del traduttore Google (ci auguriamo di non aver capito fischi per fiaschi) e quindi rifatte attingendo anche alle nostre conoscenze acquisite con i lievitati.
Abbiamo preparato alcuni "Irish Bread" e li pubblicheremo in questo blog da oggi e fino al 17 marzo, festa di san Patrizio.

Siamo liete di presentare quanto da noi trovato e replicato al meglio delle nostre possibilità
Oggi presentiamo
Irish Soda Bread (Brown Bread)

La festa di san Patrizio, in inglese: Saint Patrick's Day, spesso chiamata anche St. Paddy's Day o più semplicemente Paddy's Day, è una festa di origine cristiana che si celebra il 17 marzo di ogni anno in onore di san Patrizio, patrono dell'Irlanda. La festa commemora l'arrivo del cristianesimo in Irlanda durante il quinto secolo d.C. proprio grazie a Patrizio, in quel tempo vescovo in Irlanda.

Durante il giorno di San Patrizio, è usanza pranzare con tipiche pietanze e bevande. I piatti sono principalmente fatti con prodotti locali. Uno dei cibi più conosciuti è il "Roast dinner", composto da carne di manzo bollita, patate arrosto, piselli e carote bollite. In genere il piatto è servito con il pane irlandese, il "Soda Bread". Gli irlandesi usano il Soda Bread anche per preparare numerosi antipasti. Tra questi uno dei più famosi è il "Crisp Sandwich", uno strato di patate croccanti dentro due fette di pane. (sintesi da Wikipedia)
Il tradizionale Irish Soda Bread è fatto con pochi ingredienti: farina, sale, bicarbonato di sodio e latticello. A volte ha un aspetto particolare, un segno di croce in alto: viene fatta come benedizione del pane prima della cottura. Inoltre, fare un taglio nei quattro angoli della pagnotta con un coltello affilato serve a liberare le fate che possono maledire il pane se non vengono lasciate libere.

Irish Soda Bread (Brown Bread=Pane integrale)
Ingredienti
175 g di farina integrale (a scelta: fine o macinata grossolanamente)
175 g di farina debole (per tutti gli usi)
4 g di sale
3 g di bicarbonato di sodio
20 g di burro freddo
1 uovo
200 ml di latticello*
10 g di fiocchi d'avena

Procedimento
 
In una ciotola capiente mescola insieme le farine, il sale e il bicarbonato di sodio. Aggiungere il burro nella miscela di farina e strofinare con le punte delle dita.
In una piccola ciotola sbattere insieme l'uovo e il latticello (*vedere nelle note come prepararsi il latticello home made)


Fare la fontana al centro degli ingredienti secchi e versare i liquidi avanzandone una piccola quantità per glassare il pane.
Mescolare l'impasto con una spatola compattandolo, dovrebbe essere morbido, ma non appiccicoso.

 
Su una superficie di lavoro posizionare un foglio di carta forno leggermente infarinato, trasferire l'impasto e arrotondarlo a palla, schiacciarlo con le mani a circa 4 cm di spessore, con un coltello infarinato fare il segno di croce senza tagliare in profondità. Inserire anche il coltello nei quattro angoli del pane, (come dice l'autrice "per liberare le fate e impedire loro di maledire il tuo bel pane".

 
Glassare il pane con il restante latticello e uovo e spolverare la parte superiore con i fiocchi d'avena.
Preriscalda il forno a 215°C. Cuocere per 15 minuti, quindi diminuire la temperatura a 200°C e cuocere per altri 30 minuti.


A cottura ultimata, la pagnotta suonerà leggermente vuota quando viene picchiettata sul fondo. Togliere dalla teglia e mettere a raffreddare su una gratella.

Note:
- ricetta tratta da questo blog
 
- Il latticello è molto importante per il sapore e la consistenza di questa ricetta e non può essere sostituito con latte normale. Tuttavia, è possibile preparare home made il latticello:
* Per preparare una tazza di latticello è necessario mescolare 180 ml di latte fresco con 20 g di succo di limone o di aceto di mele. Lasciare riposare per almeno 30 minuti prima dell'uso.
 
- La croce che viene tagliata nell'impasto prima della cottura serve per allontanare i diavoli e proteggere la casa. Ma aiuta anche il centro del pane a cuocere completamente, quindi è molto importante non saltare questo passaggio.
 
- Per attutire il gusto del bicarbonato di sodio e mantenere il pane fresco, toglierlo dalla teglia ed avvolgerlo in un panno pulito e senza odori. 
 
 
Gli altri pani fatti per "Saint Patrick's Day" 
 
da me:
- Irish Soda Bread (Brown Bread)
- Irish Soda Farls (pagnotta tagliata in quarti)
- Barley, Beer and Dark Chocolate Bread
(Pane con fiocchi d'orzo, birra e gocce di cioccolata per St. Patrick’s Day)
 
dalla cuochina Anna
- Cheddar Soda Bread
- Cheddar and Chives Biscuits

dalla cuochina Ornella:
- Grandma's Irish Soda Bread
-
 
dalla cuochina Nadia
- Irish cheddar e stout biscuit
-
 

 
 
 


***************************************
***************************************