domenica 21 agosto 2016

La Cucina Regionale della Cuochina - Tranci di pesce alla romagnola

Oltre al consueto appuntamento mensile con Quanti modi di fare e rifare, anche oggi, come già nel post del Budinone senese, troviamo la Cuochina, con le mani in pasta e con indosso il grembiule, che spignatta nella sua stupenda cucina aperta per preparare una nuova ricette di cucina regionale del nostro paese d'origine, rivisitata e proposta dalla Cuochina stessa, che ha preso spunto da alcuni siti web di piatti tipici italiani e dal libro “ le Ricette Regionali Italiane” edito da Solares.
Oggi è la volta di questa profumata ricetta regionale dell'Emilia Romagna: Tranci di pesce alla romagnola 


Dosi per 2 persone
2 fette di pesce (in questo caso salmone)
farina qb
1 tuorlo d’uovo sodo
2 cucchiai di pangrattato
succo di 1/2 limone
prezzemolo
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale, pepe

      Lavare e asciugare le fette di pesce, salarle e peparle, infarinarle e soffriggerle nell’olio. Appena cotte da entrambi i lati, togliere l’unto in eccesso appoggiandole su carta assorbente da cucina. Disporle in una teglia antiaderente appena unta, oppure ricoperta da carta forno, cospargere sulla superficie dei pesci i tuorli tritati e amalgamati con il pangrattato, il prezzemolo tritato, sale e pepe ed irrorarli con un filo d'olio. Passare il pesce in forno preriscaldato a 200°C per 10 minuti circa.
      Prima di servire, spremerci sopra il succo del limone. 


2 commenti:

  1. Che bontà! Brava la cuochina per averla proposta! Buona domenica

    RispondiElimina
  2. Cuochina questi tranci di pesce sono uno spettacolo, un abbraccio grande!!!

    RispondiElimina

Le nostre cucine aperte vi accolgono con amicizia, rispetto e simpatia...ci auguriamo di ricevere lo stesso trattamento.

I commenti anonimi non sono graditi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...