domenica 24 settembre 2017

Consigli e suggerimenti della Cuochina per il Budinone senese

A due settimane dalla data dell'evento mensile del "MENU' 2017" organizzato dalla nostra Cuochina, urge ascoltare i consigli ed i suggerimenti che lei gentilmente ci dispensa, per preparare al meglio la ricetta toscana: il Budinone senese che ci ha presentato nel post del 31/07/2016.
La Cuochina ha fatto e rifatto varie volte la stessa preparazione, per questo vorrebbe condividere, con chi lo desidera, degli accorgimenti emersi durante l'elaborazione della ricetta. Spera che questi consigli e suggerimenti (tra le parentesi, in corsivo sottolineato e marrone) possano essere utili a qualcuno. Il passo passo di oggi è per questa ricetta toscana "il Budinone senese", chiamato anche "Torta di riso" specialità di Siena.
Andiamo al passo passo della ricetta del Budinone senese

Dosi per 4 persone 
150g di riso originario (non usare riso che non si scuoce, non va bene).
100g di zucchero semolato (può essere anche diminuito)
300ml di latte (se si asciuga prima della cottura completa del riso, bisogna integrarlo)
35g di burro
1 uovo e ½  (oppure 2 tuorli)
40g di arancia candita
20g di uva passa
10g di pinoli
buccia grattugiata di 1 arancia o limone
½ bacca di vaniglia
zucchero a velo qb
In una pentola, versare il latte e lo zucchero (la quantità dello zucchero si può anche diminuire dato che è abbastanza dolce)  e portare ad ebollizione, aggiungere il riso e mescolare, far cuocere fino a quando il latte non si sarà asciugato completamente (Se si ha difficoltà a far cuocere il riso, aggiungere un poco di acqua in fase di cottura). Far raffreddare.
Tagliare in piccoli pezzi i canditi, l’uva passa ed i pinoli. Far ammorbidire il burro a temperatura
Aggiungere al riso freddo le uova (meglio usare 2 tuorli, senza l'albume, per evitare che il composto diventi troppo liquido), i canditi, l’uva passa, i pinoli, la buccia di agrume grattugiata, i semi della bacca di vaniglia ed il burro morbido, mescolare bene e versare in una teglia di 18cm ricoperta da carta forno.
Livellare e cuocere per 20 minuti circa a 200°C (ci può volere anche del tempo in più di cottura), fare la prova stecchino . Farla raffreddare e spolverare con zucchero a velo.
 

Alla prossima, e grazie della vostra attenzione

I prossimi consigli e suggerimenti sono per i Culingionisde Patata
un'ottima ricetta regionale sarda


Da non dimenticare che:
sono pronti da scaricare e da sfogliare i 
pdf con tutte le ricette dal 2011 al 2016
 e che ci possiamo incontrare su Facebook
e su twitter


Vi aspettiamo!

Nessun commento:

Posta un commento

Le nostre cucine aperte vi accolgono con amicizia, rispetto e simpatia...ci auguriamo di ricevere lo stesso trattamento.

I commenti anonimi non sono graditi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...