domenica 14 novembre 2021

Pani nel mondo: Khobz Eddar, pane di semolino (Algeria)

 Khobz Eddar, pane di semolino (Algeria)

Un giorno la nostra Cuochina, guardando l'Atlante Geografico, è venuta fuori con una domanda da 100 punti: "Chissà com'è fatto il pane qua!" Puntando con l'indice un posto imprecisato dell'Atlante Geografico. Allora noi, le collaboratrici di sempre, siamo andate nel web alla ricerca di lievitati di altri Mondi, trovato tante ricette, lingue sconosciute che abbiamo tradotto col traduttore Google (col rischio di aver capito fischi per fiaschi) e quindi rifatte attingendo anche alle nostre conoscenze acquisite con i lievitati.
Abbiamo aderito al progetto della Cuochina sia per il nostro personale piacere che per rendere partecipi le nostre amiche cuochine che ci seguono nelle nostre scorribande culinaria da anni e anni, dell'esistenza di tantissimi modi di panificare.

Nota per chi fosse tentato/a di cimentarsi: Facendoci pervenire la foto ed il link del lievitato rifatto, provvederemo ad inserire questi dati al fondo della ricetta stessa.
Siamo liete di presentare quanto da noi trovato e replicato al meglio delle nostre possibilità

Oggi presentiamo:
Khobz Eddar, pane di semolino (Algeria)


L'Algeria si trova nell'Africa nord-occidentale, in un'area conosciuta come il Maghreb, "Tramonto" in arabo.
Il Paese è in una regione montuosa semi-arida dove il clima è favorevole per la coltivazione del grano duro, rendendo questa coltura di cereali di base e i suoi derivati importanti elementi nella dieta del popolo algerino. Focaccia, pasta, couscous e frik sono i prodotti più comuni a base di grano duro in Algeria.
Questo delizioso pane, Knobz Eddar, dalla crosta croccante e interno soffice viene preparato prevalentemente per le celebrazioni religiose oppure per matrimoni e altri eventi importanti.
Informazioni da questo sito. Ricetta elaborata da quest'altro sito.
 

Ingredienti per una pagnotta
2 cucchiaini di lievito di birra secco
1 cucchiaio di zucchero semolato
50 ml di latte tiepido
300 g di semolino fine
200 g di farina 00
1 cucchiaino di sale
1 uovo intero
1 tuorlo d'uovo
3 cucchiai di olio vegetale
120 ml di acqua tiepida, più se necessario
1 cucchiaio di semi di sesamo per decorare
1 uovo intero, sbattuto, per spennellare

In una piccola ciotola, mescolare il lievito con il latte tiepido e lo zucchero e lasciare riposare per circa 15 minuti finché non si formerà della schiuma in superficie. Versare il semolino, la farina e il sale in un’altra ciotola e mescolare bene. Aggiungere l'uovo intero, il tuorlo d'uovo, l'olio e il composto di lievito. 


Iniziare a impastare con le mani, quindi aggiungere gradatamente acqua tiepida continuando ad impastare, fino a formare una palla morbida ed omogenea.
Adagiare l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata e lavorarlo come segue: stenderlo, ripiegarlo su se stesso, appiattirlo e fare delle pieghe. 


Quando l'impasto sarà ben elastico, adagiarlo in una teglia ricoperta di carta da forno appiattendolo leggermente con il palmo della mano.

Con una lametta incidere con motivi a piacere. Coprite con uno canovaccio pulito e lasciate riposare per 1 ora al caldo. 

Preriscaldare il forno a 180°C. Poco prima di infornare, spennellare tutta la superficie del pane con l'uovo sbattuto (facendo attenzione a non premere sulla pasta) e spolverizzare con i semi di sesamo. 

Cuocere fino a quando il pane sarà ben dorato, circa 30 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare prima di tagliare.


***************************************
***************************************

Nessun commento:

Posta un commento

Le nostre cucine aperte vi accolgono con amicizia, rispetto e simpatia...ci auguriamo di ricevere lo stesso trattamento.

I commenti anonimi non sono graditi