domenica 22 aprile 2018

Ricette dal mondo: Salmone in padella con riso al cocco

La nostra indaffarata Cuochina ha chiesto una mano alle sue aiutanti di sempre, Cuochina Anna e Cuochina Ornella, per preparare un menù speciale per Quanti modi di fare e rifare del 2019 con ricette "made in Japan (Giappone)" e "made in Norway (Norvegia)". Oggi è la volta di una ricetta norvegese: (Stekt laks med kokosris) Salmone in padella con riso al cocco.
Tutte le ricette sono state prese da siti molto frequentati nei rispettivi Paesi ed il più delle volte sono corredate da filmati esplicativi anche se in lingua madre.
Le nostre due Cuochine hanno tradotto e preparato ognuna di queste ricette per agevolare, e dar modo di ampliare, il personale orizzonte culinario, sperando di fare cosa gradita a chi si accompagna ogni mese a noi nelle nostre scorribande in cucina sotto la bandiera di "Quanti modi di fare e rifare", ma anche a chi ci segue sui vari social, a volte anche senza che si palesi.
Dal 19 novembre 2017 fino al 30 settembre 2018, una volta al mese, in questo blog, con la tag "Ricette dal mondo" verrà pubblicata una ricetta, alternandone una giapponese ad una norvegese, che entreranno a far parte del Menù 2019 di Quanti modi di fare e rifare.
La pubblicazione di queste ricette avverrà un anno prima in confronto alla data del menù, per dar modo, a chi volesse, di prendere confidenza con nuovi ingredienti e diversi tipi di cottura, prima di cimentarci tutti insieme durante i favolosi incontri mensili nelle cucine di questi Paesi che ospitano le nostre due Cuochine.
................  Pronti?

(Stekt laks med kokosris) 
Salmone in padella con riso al cocco

Ingredienti per 4 persone
• 2 e 1⁄2 dl di riso Jasmine
• 2 e 1⁄2 dl latte di cocco
• 2 e 1⁄2 dl acqua
• 1⁄2 un cucchiaino sale
• 2 e 1⁄2 dl farina di cocco
• 800 g filetto di salmone senza lische e pelle
• 2 cucchiai di margarina
• 1 cucchiaino di sale
• 1⁄2 un cucchiaino di pepe bianco macinato
• 400 g broccoli verdi
• 4 spicchi di aglio
• 2 cucchiai di olio dal sapore neutro
• 1 cucchiaio salsa di soia
• 1 limone
(NB. 1 dl = 100 ml)

Preparazione
1. Risciacquare bene il riso con acqua fredda e lasciare scolare. Metterlo in una pentola insieme al latte di cocco, l'acqua ed il sale. Portare ad ebollizione, abbassare il calore al minimo e cuocere per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Togliere la pentola dal fuoco e lasciare riposare il riso per 10 minuti. 
2. Nel frattempo tagliare il filetto di salmone in porzioni di circa 200 grammi, salare e pepare.
3. Sciogliere in una padella la margarina e quando smette di sfrigolare, mettere il salmone e lasciare cuocere a fuoco medio-basso per circa 3 minuti. Girarlo delicatamente e fare cuocere per altri 2-3 minuti dall'altra parte o finché non sarà cotto.
4. Portare ad ebollizione dell'acqua leggermente salata e cuocere i broccoli per circa 3-4 minuti, scolarli e rimettere la pentola sul fuoco con l'aglio tritato grossolanamente e due cucchiaio di olio. Rosolare i broccoli per circa due minuti. Togliere dal fuoco.
5. Aggiungere la farina di cocco al riso e mescolare bene.
6. Impiattare il salmone. 
7. Mescolare al sughetto un cucchiaio di salsa di soia e versarlo sopra il pesce. Servire con broccoli, riso e limone. A piacere, anche un po' di salsa di soia a parte.


La prossima "ricetta dal mondo" sarà giapponese e verrà pubblicata il 20/05/2018
A presto!




2 commenti:

  1. Cara cuochina, carissime Anna e Ornella, mi siete mancate! Come mi sono mancate le ricette dei Quanti. Questo salmone deve essere gustoso assai. Lo rifarò presto presto.
    A rileggerci presto, care.

    RispondiElimina
  2. il salmone mi piace tanto e so che li in Norvegia avete tante ricette per poterlo assaporare al meglio. Mio nipote è venuto per lavoro e mi ha riportato un libro colmo di ricette di questo pesce, se non sbaglio edito da Ikea (forse lo ha acquistato lì). be questo piatto mi ispira parecchio! un abbraccione!

    RispondiElimina

Le nostre cucine aperte vi accolgono con amicizia, rispetto e simpatia...ci auguriamo di ricevere lo stesso trattamento.

I commenti anonimi non sono graditi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...