domenica 29 novembre 2020

Quanti modi di panificare nel mondo: Pepper Jack and Apple Sourdough Bread (America)

Pepper Jack and Apple Sourdough Bread (America)

Un giorno la nostra Cuochina, guardando l'Atlante Geografico, è venuta fuori con una domanda da 100 punti: "Chissà com'è fatto il pane qua!" Puntando con l'indice un posto imprecisato dell'Atlante Geografico. Allora noi, le collaboratrici di sempre, siamo andate nel web alla ricerca di lievitati di altri Mondi, trovato tante ricette, lingue sconosciute che abbiamo tradotto col traduttore Google (col rischio di aver capito fischi per fiaschi) e quindi rifatte attingendo anche alle nostre conoscenze acquisite con i lievitati.
Abbiamo aderito al progetto della Cuochina sia per il nostro personale piacere che per rendere partecipi le nostre amiche cuochine che ci seguono nelle nostre scorribande culinaria da anni e anni, dell'esistenza di tantissimi modi di panificare.

Nota per chi fosse tentato/a di cimentarsi: Facendoci pervenire la foto ed il link del lievitato rifatto, provvederemo ad inserire questi dati al fondo della ricetta stessa.
Siamo liete di presentare quanto da noi trovato e replicato al meglio delle nostre possibilità

Oggi presentiamo
Pepper Jack and Apple Sourdough Bread (America)
Delizioso pane al pepe Jack e mela a lievitazione naturale fatto con formaggio pepper jack e cubetti di mela. 
Il formaggio Pepper Jack è un derivato del Monterey Jack, formaggio semiduro bianco americano prodotto con latte vaccino. È stato inventato dai frati francescani messicani di Monterey, in California. Questo formaggio è aromatizzato con peperoni dolci, rosmarino, peperoncini habañero e aglio e con jalapeños piccanti per un tocco in più.
Questo formaggio semi-morbido è piccante al gusto ma lascia un sapore delicato e burroso in bocca. Viene spesso consumato con quesadillas, cracker o hamburger. Pepper Jack può anche andare bene con peperoni jalapeno, melone, uva, verdure in salamoia e olive.
Se non si riesce a trovare il formaggio Pepper Jack si può usare il formaggio Muenster, il formaggio Havarti o il formaggio Gouda.

Ingredienti
50 g lievito naturale in coltura liquida (licoli)
365 g di acqua calda
280 g di farina di forza
200 g di farina debole
50 g di farina integrale
9 g di sale marino fino
135 g di formaggio Pepper Jack a cubetti da 0,5 cm ***
75 g di mela verde a cubetti da 0,5 cm
Preparazione
In una ciotola capiente unire acqua e licoli e mescolare bene. Quindi aggiungere tutte e tre le farine, mescolare e mettere da parte, coperto, per 30 minuti.

Quindi unire il sale e mescolare di nuovo.

Rinforzare l'impasto facendo delle pieghe (prendendo un lato e tirandolo al centro, per tutta la circonferenza), ogni 30 minuti per due volte

Tagliare il formaggio e la mela in cubetti piccoli.

stendere l'impasto a forma quadrata e incorporare una parte di formaggio e mela,

poi piegare a tre, aggiungere ancora formaggio (per capire meglio vedere il video nel sito)

Formare una palla,

metterla in una ciotola e coprire.

Dopo 30 minuti fare una piega a tre.

Rimettere nella ciotola e ricoprire per altri 30 minuti dopodiché rifare le pieghe a tre. Rifare questa operazione per altre due volte, per un totale di 4 volte. Ci vogliono 2 ore circa.
Preformare l'impasto e lasciarlo riposare per 15 minuti, quindi modellare e trasferire nel cestino da lievitazione.

Noi abbiamo infarinato un canovaccio, (che non sia profumato da detersivi ed ammorbidenti), ricoprendo una ciotola e trasferito l'impasto. Coprire e mettere in frigo tutta la notte.

Il mattino seguente toglierlo dal frigo e metterlo su della carta forno. Preriscaldare il forno a 230°C con la pentola di ghisa all'interno.

Con una lametta molto affilata, incidere dei tagli sulla superficie. Trasferire il pane senza togliere la carta da forno, nella pentola calda. Mettere il coperchio e cuocere per 10 minuti a 230°C, poi diminuire a 210°C e continuare la cottura per altri 25 minuti.
Quindi rimuovere il coperchio e cuocere per altri 10 minuti o fino a quando la pagnotta prende un colore dorato e quando "bussando" produce un suono di vuoto.
Far raffreddare la pagnotta su una gratella prima di tagliarla.

Note:
- ***Non avendo la possibilità di reperire il formaggio Pepper Jack, abbiamo usato groviera.
- Abbiamo seguito la cottura del pane senza impasto che abbiamo pubblicato qualche tempo fa. La carta forno è essenziale perché altrimenti durante la cottura il formaggio sciogliendosi si attaccherebbe sui bordi e sul fondo della pentola.
- Ricetta da questo sito.
 
 
***************************************
(Qui la lista completa dei pani del mondo)
***************************************
 

Nessun commento:

Posta un commento

Le nostre cucine aperte vi accolgono con amicizia, rispetto e simpatia...ci auguriamo di ricevere lo stesso trattamento.

I commenti anonimi non sono graditi